Differenza tra un modem e un router

In quanto due dispositivi che consentono la connettività Internet per i dispositivi, sono fondamentalmente diversi. Modem e router sono spesso usati in modo intercambiabile perché la maggior parte delle persone li confonde. Per l'utente medio, è una piccola scatola con fili che entrano ed escono e pochi LED illuminati, e che consente agli utenti di accedere a Internet. Sebbene l'utente medio non armeggi con la configurazione, sapere come funzionano potrebbe aiutarti a risparmiare denaro.

Differenza tra modem e router

Ad esempio, potresti non aver bisogno di un router con i dispositivi moderni che incorporano entrambi e, per ragioni, esploreremo in questo blog.

Cos'è un modem?

Il termine modem è antico quanto Internet stesso. Modem è l'abbreviazione di modulazione e demodulazione, che è il processo di conversione dei segnali analogici in segnali digitali. Un modem prende l'input proveniente da fonti come le linee telefoniche e lo rende utilizzabile per dispositivi come un computer. È un gateway per Internet che ti offre il provider di servizi Internet (ISP).

I modem sono un dispositivo monouso. Vale a dire che ti danno solo accesso a Internet. Le funzionalità più convenzionali, come la possibilità di connettere più dispositivi, sono qualcosa che non sono in grado di gestire. Un modem ha un ingresso, che può essere per un connettore cavo (coassiale o ethernet), un connettore RJ11 o un connettore in fibra ottica e un'uscita ethernet che va in un PC o in un router.

In breve, un modem è l'attrezzatura necessaria per connettersi a Internet.

Che cos'è un router?

Non è raro sentire persone riferirsi ai modem come router. Entrambi danno all'utente l'accesso a Internet, ma solo uno dipende dall'altro. Un router è un'estensione del modem che può consentire connessioni con più dispositivi contemporaneamente. La parte "percorso" nel termine si riferisce alla sua capacità di trasferire dati tra più dispositivi in ​​modo simultaneo e affidabile; qualcosa che un modem non è in grado di gestire.

Un router tiene traccia di tutti i dispositivi connessi. Network Address Translation (NAT) è la parte del router che lo fa accadere. Il compito di NAT è restituire i dati al destinatario corretto. Non sarebbe una comunicazione affidabile se una richiesta di apertura di Google andasse invece a un altro dispositivo connesso al router. La tabella NAT contiene l'indirizzo IP assegnato ai dispositivi dal router e l'indirizzo MAC, unico per ogni dispositivo.

Puoi saperne di più su NAT nel nostro blog qui, ma per darti una breve panoramica, unisce gli indirizzi IP privati ​​a un singolo indirizzo pubblico Indirizzo IP assegnato dall'ISP. Esiste un numero finito di indirizzi IP pubblici e NAT facilita l'espansione di Internet rendendo diversi gli indirizzi IP privati.

Un router ha più porte nella parte posteriore. Uno è per l'input ethernet che proviene dal modem che trasporta la connettività internet; il resto sono slot per la distribuzione. I router moderni hanno funzionalità Wi-Fi. Quindi, laddove le porte fisiche consentirebbero un massimo di 5-6 connessioni, la funzionalità wireless consente di aggiungere molti più dispositivi.

Uno è migliore dell'altro?

Tornando al motivo per cui la maggior parte delle persone confonde i router con i modem è dovuto al fatto che i router moderni hanno funzionalità modem. È probabile che oggi i fornitori di servizi a banda larga offrano un dispositivo con entrambe le funzionalità presenti.

Ricorda che un router è qualcosa che funge da estensione per connettere più dispositivi; il modem è ciò che ti offre la connettività Internet. Ma questo non è un tentativo di sottovalutare il significato di un router. Fornisce connettività wireless su bande da 2.4 GHz e 5 GHz con router dual-band, firewall per il traffico in entrata, crittografia per la comunicazione da dispositivo a router e più porte Ethernet per la connettività cablata, che è molto importante e preferita per il gioco online.

I router richiedono una configurazione minima, mentre un modem deve essere configurato con le impostazioni fornite dall'ISP. Puoi risparmiare sui costi di noleggio mensili del modem scegliendo di utilizzare il tuo modem, ma deve essere compatibile con il tuo ISP. Per prima cosa, devi vedere se l'ISP fornisce Internet tramite un cavo coassiale, un cavo a doppino intrecciato come quello che va nel tuo telefono (RJ11) e Ethernet (RJ45) o un cavo in fibra ottica.

Le combinazioni router/modem sono generalmente deboli nel fornire il tipo di velocità e copertura wireless che vorresti. Gli utenti oggi hanno più dispositivi a casa; PC, smartphone, laptop, Smart TV e persino dispositivi IoT come elettrodomestici intelligenti. Con così tanti dispositivi e altri aggiunti nel tempo, un router in grado di gestire così tanti dispositivi contemporaneamente con velocità e un'ottima copertura wireless è una necessità assoluta. I router che supportano la frequenza a 5 GHz offrono una larghezza di banda migliore, ma al costo di un'area di copertura wireless più breve.

Conclusione

Alcuni router hanno anche la funzionalità per configurare una VPN. Un router che supporta la configurazione VPN o accetta il firmware DD-WRT ti consentirà di eseguire la configurazione FastestVPN nel router ed estendi la protezione VPN a ogni dispositivo connesso. Dai un'occhiata al nostro pagina di supporto su come installare a VPN sul router.

Prendi il controllo della tua privacy oggi! Sblocca i siti Web, accedi alle piattaforme di streaming e ignora il monitoraggio dell'ISP.

Ottieni FastestVPN
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi i post di tendenza della settimana e gli ultimi annunci di FastestVPN tramite la nostra newsletter via e-mail.
icona
5 1 voto
Articolo di valutazione

Potresti Piace anche

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Ottieni l'offerta di una vita per $ 40!

  • Server 800 +
  • Velocità di 10 Gbps
  • Gabbia di protezione
  • Doppia VPN
  • 10 connessioni di dispositivi
  • Rimborso di 31 giorni
Ottieni FastestVPN