Come gli ISP bloccano i siti Web e come superarli

Hai mai provato ad aprire un sito Web e ti è stato mostrato un messaggio di errore o che il contenuto non è attualmente disponibile? Non c'è niente che odiamo di più che voler aprire un determinato sito Web e non potervi accedere.

Come gli ISP bloccano i siti web

Ora, il motivo per cui potresti non essere in grado di visualizzare tali siti Web potrebbe essere perché è limitato geograficamente o bloccato nella tua regione. Oppure potrebbe essere semplicemente perché il tuo ISP ha bloccato il traffico su quel particolare sito web.

Cos'è un ISP?

Un ISP abbreviazione di un provider di servizi Internet; è un'organizzazione che ti fornisce o ti concede l'accesso oi servizi per partecipare a Internet. In termini più semplici, il tuo ISP è nella maggior parte dei casi il tuo provider Wi-Fi.

Come funziona un ISP?

Un provider di servizi Internet ti connette a una rete che dispone delle apparecchiature necessarie per connetterti a Internet. Sono responsabili della tua connettività, instradando il traffico Internet e gestendo in generale l'intero sistema.

Tuttavia, gli ISP potrebbero non essere sempre considerati come operanti a favore dell'utente. Poiché instradano il tuo traffico Internet, hanno anche la possibilità di gestire il tuo traffico e la disponibilità generale di determinati siti web.

Gli ISP possono bloccare il traffico Internet?

Sfortunatamente, la risposta a questo è sì. Il tuo ISP può impedirti di visualizzare determinati contenuti o bloccare determinati siti web. Se ti viene mostrata una notifica di errore ogni volta che provi ad accedere a un sito web, è molto probabile che il tuo ISP lo stia bloccando.

Per confermare se il sito Web è inattivo o semplicemente non disponibile per te, puoi sempre Google la domanda, ci sono diversi siti Web che ti faranno sapere se il tuo sito Web in questione è gratuito e disponibile, se sembra essere gratuito e disponibile , questo dimostra che il tuo ISP sta bloccando il sito web.

Perché gli ISP bloccano i siti web?

Inoltre, il blocco dell'ISP è in qualche modo giustificato con il ragionamento della censura online. I siti Web considerati indicizzatori di torrent famosi per il download di contenuti multimediali e software sono i più presi di mira per questo.

Molti paesi come la Cina e il Regno Unito hanno istituito forme di censura online attraverso le quali bloccano i siti Web limitando domini o contenuti.

Come bloccano gli ISP?

Le tecniche utilizzate sono generalmente abbastanza semplici. Un ISP più piccolo e meno complicato utilizzerà le semplici tecniche di base per limitare l'accesso. Tuttavia, gli ISP più forti si assicurano di integrare il framework e rendono impossibile per l'utente ottenere l'accesso. Questo è un buon motivo per fare qualche ricerca prima di selezionare un ISP, assicurati di verificare se l'ISP in questione ricorre o meno a un blocco eccessivo del sito web.

Metodi di blocco ISP

Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico perché abbiamo un modo per superare i blocchi dell'ISP. Tuttavia, per fare ciò, è fondamentale scoprire quale metodo sta utilizzando il tuo ISP.

  1. Blocco IP: Il blocco IP funziona in modo tale da negare l'accesso a siti Web specifici da determinati indirizzi IP. Questa tecnica viene solitamente utilizzata per proteggere il sito Web da tentativi di hacking o per consentire solo una determinata quantità di traffico su una rete privata. Tuttavia, gli ISP di solito utilizzano questo metodo per la censura online. Questo può essere fatto anche a livello nazionale. È semplicemente ingiusto che il tuo ISP ti limiti l'accesso a siti Web legittimi.
  2. Blocco DNS: Domain Name System funziona in un modo leggermente diverso rispetto al blocco IP, funziona filtrando o bloccando l'accesso a un particolare sito Web limitando l'indirizzo IP di quel sito invece degli utenti. Il blocco DNS è piuttosto semplice e facile da superare, nella maggior parte dei casi potrebbe essere solo il tuo firewall a proteggerti da contenuti dannosi. Tuttavia, se hai motivo di credere che sia il tuo ISP, questo è un metodo piuttosto comune adottato dagli ISP più piccoli.
  3. Ispezione profonda dei pacchetti: Deep Packet Inspection (DPI) è un metodo noto per ispezionare i dati o le informazioni trasmesse tra le reti. Questa è ovviamente una chiara violazione della privacy e della sicurezza di Internet poiché tutti i tuoi contenuti vengono sorvegliati senza il tuo consenso. Normalmente viene utilizzato all'interno di programmi antivirus per rilevare contenuti dannosi, ma viene utilizzato anche dai più grandi ISP per garantire una censura online completa.

La soluzione al blocco degli ISP

Esistono diversi modi per superare il blocco dell'ISP, qui elencheremo i più efficienti.

Risolutore DNS

Se stai cercando di aggirare il blocco DNS, puoi sempre scegliere di utilizzare un resolver DNS, se non una VPN. Potresti notare che spesso non puoi aprire determinati siti Web sul tuo browser. Un DNS funziona convertendo i collegamenti Web in indirizzi IP e concedendoti l'accesso, tuttavia, se il tuo ISP ha bloccato un determinato indirizzo IP, il suo DNS non concederà l'accesso ad esso.

È qui che entra in gioco la modifica del resolver DNS. Funziona in modo tale che quando un utente si connette a un resolver di sua scelta, aggirerà il resolver DNS dell'ISP. Ti darà accesso ai siti Web che altrimenti non potresti.

VPN

A VPN è la tua opzione più affidabile in questo caso, poiché risolverà la maggior parte dei tuoi problemi per te. Riteniamo che disporre di una VPN sia essenziale, indipendentemente dal fatto che si verifichi o meno il blocco dell'ISP per garantire la massima sicurezza in Internet. È importante scegliere una VPN efficiente e non c'è scelta migliore di questa FastestVPN!

Con FastestVPN e i suoi innumerevoli server internazionali e locali, ti fornisce l'anonimato e la protezione di cui hai bisogno per visitare questi siti Web bloccati. La tecnica è abbastanza semplice, se un utente esegue il blocco dell'IP, FastestVPN genera semplicemente un nuovo indirizzo IP per l'utente non appena si connette a un server. Allo stesso modo, se un sito è sotto blocco DNS, la nostra VPN assisterà riparandolo tramite il nostro DNS privato.

Tuttavia, bypassare un blocco DPI è piuttosto complicato; richiede diversi algoritmi avanzati e tecniche intense per limitare questa invasione della privacy.

Riteniamo che una VPN sia la scelta più saggia quando si sceglie se utilizzare un resolver DNS o una VPN, grazie alle sue molteplici funzioni: ti fornisce solo l'accesso a contenuti limitati ma ti offre anche un ulteriore livello di sicurezza e maschera la tua connessione online attività di navigazione.

Conclusione

Comprendiamo che la censura online e il blocco dell'ISP possono essere un tale ronzio. Tuttavia, può sembrare complicato e difficile da superare, ma i metodi sono generalmente abbastanza semplici e hanno modi altrettanto facili per superare tali blocchi.

Quindi non preoccuparti, ogni volta che affronti questo problema non dimenticare di connetterti a un DNS Resolver o FastestVPN.

Prendi il controllo della tua privacy oggi! Sblocca i siti Web, accedi alle piattaforme di streaming e ignora il monitoraggio dell'ISP.

Ottieni FastestVPN
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi i post di tendenza della settimana e gli ultimi annunci di FastestVPN tramite la nostra newsletter via e-mail.
icona

Potresti Piace anche

Ottieni l'offerta di una vita per $ 40!

  • Server 800 +
  • Velocità di 10 Gbps
  • Gabbia di protezione
  • Doppia VPN
  • 10 connessioni di dispositivi
  • Rimborso di 31 giorni
Ottieni FastestVPN